SIA.Fe

Sistema Informativo Archivistico Ferrarese

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:

 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu di sezione
Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara
 

salta i contenuti e vai al login
Congregazione della Bonificazione di San Giovanni Battista


Congregazione della Bonificazione di San Giovanni Battista (1814-1820)
La Congregazione della Bonificazione di San Giovanni Battista nacque a seguito della soppressione della Società degli Interessati negli Scoli della Bonificazione di San Giovanni Battista, prescritta dal dispaccio datato in Udine 15 gennaio 1814, n. 2495, del Governo Generale Civile e Militare d'Italia.

Con dispaccio datato in Padova 18 giugno 1814 venne stabilito per la provincia di Ferrara la riattivazione del Magistrato Acque e strade, come era nel 1805, con competenza in materia di fiumi, con alcune specificazioni: limitazione della facoltà di ispezione alla sola destra del Po; dipendenza del Magistrato dal Governo Generale, al quale render conto annualmente della attività svolta.
Il Prefetto di Ferrara il 4 agosto 1814 scrisse alla Commissione Governativa in Bologna, che aveva sostituito il Governo Generale Civile e Militare, chiedendo:
- la riattivazione della Congregazione dei Lavorieri sotto le leggi della Costituzione Carafa, che univa competenze in materia di fiumi e scoli;
- l'unificazione al Magistrato Acque e strade della Bonificazione di San Giovanni Battista.
La Commissione Governativa del Governo Provvisorio dell'Imperatore d'Austria rispose con dispaccio 26 agosto 1814, n. 830, stabilendo che non era possibile la riattivazione della Congregazione dei Lavorieri con le attribuzioni accordate dalla Costituzione Carafa in quanto le leggi in vigore prevedevano che la tutela dei territori dalle acque dei fiumi fosse una competenza statale. Inoltre la Commissione Governativa riattivò il Magistrato Acque e strade e non accettò la richiesta di concentrazione in tale magistratura di altri corpi amministrativi in quanto era previsto il ripristino degli enti preesistenti alle Società degli Interessati per attendere esclusivamente agli scoli, in conformità della legge 20 aprile 1804 e del decreto 6 maggio 1806, che attribuivano la cura degli scoli agli interessati nei rispettivi circondari di scolo escludendo qualsiasi ingerenza in materia di scoli.

Elenco fondi
(1814-1820), bb. 11, reg. 1

- Atti della Congregazione della Bonificazione, 1815-1821, bb. 11;
- Campioni, 1818, reg. 1.
 
torna al sommario


ultima modifica: 17-12-2015
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Città di Ferrara