SIA.Fe

Sistema Informativo Archivistico Ferrarese

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:

 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu di sezione
Comune di Ferrara
 

salta i contenuti e vai al login
Glossario dei termini archivistici *
Archivio
In senso lato, ente detentore delle carte. In senso proprio, ente produttore delle carte, ossia di quel complesso di documenti prodotti o comunque acquisiti da un ente (magistrature, organi e uffici centrali e periferici dello Stato; enti pubblici territoriali e non territoriali; istituzioni private, famiglie e persone) nell'esercizio della sua attività.

Busta (B.)
Contenitore nel quale vengono conservati i documenti sciolti oppure i fascicoli costituenti una determinata pratica.

Carteggio
Complesso delle lettere e delle note scritte inviate e ricevute da una persona o da un ente nell'esplicazione della propria attività istituzionale.

Cartella
- cfr. Busta

Catasto
Registro nel quale è riportato l'inventario delle proprietà immobili di un privato o di un ente corredato della stima del loro valore a fini fiscali.

Catastro
Sinonimo di "istrumentario": registro nel quale sono trascritti e autenticati gli "istrumenti", atti notarili dotati di pubblica fede, attestanti i titoli giuridici per la tutela dei beni e dei diritti .

Categoria archivistica
Partizione del titolario, corrispondente ad un insieme di affari contraddistinti da caratteristiche comuni.

Deposito (Archivio di)
Locale/i nel quale un ente conserva la documentazione non più occorrente alla trattazione degli affari in corso.

Documento
Testimonianza scritta di un fatto di natura giuridica, compilata con l'osservanza di determinate forme che conferiscono al documento pubblica fede e forza di prova. Usato anche in senso lato per riferirsi alla documentazione di cui si compone un archivio.

Fascicolo (fasc.)
Documenti relativi ad un determinato affare, raccolti all'interno di una camicia o copertina, in ordine cronologico.

Fondo archivistico - cfr. Archivio, in senso proprio.

Mazzo (m.)
Il termine deriva dall'uso medievale di raggruppare i documenti sciolti di una serie, anteriormente all'entrata in uso del fascicolo: fogli sciolti, o fascicoli, o altro materiale documentario, tenuti insieme mediante due cartoni o tavole di legno, legati con uno spago o una fettuccia.

Protocollo
Registro su cui vengono registrati quotidianamente i documenti spediti e ricevuti da un ente. La trascrizione degli elementi identificativi essenziali del documento costituisce un elemento probante dell'autenticità del documento stesso ed è l'operazione tramite la quale un documento entra a far parte integrante di un archivio.

Registro (reg.)
Insieme di fogli rilegati sul quale si trascrivono o si registrano, per esteso o per sunto, documenti o minute di documenti.

Serie archivistica
Ciascun raggruppamento di documenti con caratteristiche omogenee, all'interno di un fondo archivistico.

Titolario
Quadro precostituito di classificazione, articolato in categorie e in eventuali sottopartizioni, riflettente le competenze dell'ente di riferimento e lo svolgimento della sua attività.

Vacchetta (vacch.)
Registro o libretto per lo più di forma allungata, in origine coperto con pelle di vacchetta.

Volume (vol.)
Unità archivistica costituita di più fogli rilegati insieme. La parola attiene all'aspetto esterno dei documenti e distingue quelli che si presentano come unità rilegate rispetto a quelli sciolti conservati in buste.


* per la compilazione del glossario ci si è largamente avvalsi dell'opera: P. CARUCCI, Le fonti archivistiche. Ordinamento e conservazione, Roma, La NIS, 1983.
 
torna al sommario


ultima modifica: 13-12-2006
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Città di Ferrara