SIA.Fe

Sistema Informativo Archivistico Ferrarese

Sommario delle sezioni presenti in questa pagina:

 

salta il menu di servizio e vai al motore di ricerca
 

salta il motore di ricerca e vai al menu di sezione
Comune di Ferrara
 

salta i contenuti e vai al login
Informazioni storiche


Maestrato

Tra il 1474 e il 1623 gli organismi civici mantennero la loro sede nell'ala sud-ovest dell'attuale palazzo Comunale, compresa tra le odierne via Cortevecchia e piazza del Municipio, in spazi ubicati al piano terreno, attigui all'allora osteria "del Cavalletto"; dal 1623 la Magistratura dei Savi si trasferì in più ampi e rappresentativi locali presi in affitto dal duca di Modena Alfonso IV d'Este, situati nell'ala del palazzo prospiciente la residenza vescovile. Anche l'archivio, dopo tre anni, lasciava le vecchie stanze per ricongiungersi, per esigenze amministrative interne, alla Magistratura alla quale, con il successivo rialzamento di un piano dell'edificio (1739), veniva collegato tramite una scaletta segreta, tuttora esistente; in questi ambienti ubicati all'ultimo piano, e per successivi ampliamenti, l'archivio comunale è andato incrementando i depositi documentari sino al 2005, anno in cui l'Archivio Storico è stato trasferito nella moderna sede di Via Giuoco del Pallone n. 8.

Testo di LAURA GUIDI



Sala di deposito Sala di deposito
Sale interne di deposito
dell'antica sede
dell'Archivio

 
torna al sommario


ultima modifica: 20-05-2010
torna al sommario

codice XHTML 1.0 valido!codice XHTML 1.0 valido! icona livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 - livello di conformità AA, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Città di Ferrara